Sharebutton.to rinvio di spam (noto anche come referrer spam) è un problema molto grande per un sacco di webmaster, proprietari di siti web, e coloro che forniscono servizi del sito per i clienti nuovi al campo. Sharebutton.to rinvio di spam in Google Analytics è una preoccupazione perché può pasticciare con il pubblico, l’acquisizione e il comportamento di analisi dei dati del sito web forniti da Google Analytics, come ad esempio la frequenza di rimbalzo perché. Gli URL di spam utilizzate per promuovere il sito influenzano la frequenza di rimbalzo perché gli URL di spam terre solo su una singola pagina web e parte dalla stessa pagina web. Sharebutton.to traffico rinvio può anche usare larghezza di banda di un sito web e creare confusione per i nuovi proprietari di siti web che non sanno perché stanno ottenendo il traffico rinvio da sharebutton.to.

Questa guida vi aiuterà a bloccare sharebutton.to rinvio di spam in Google Analytics e blocco sharebutton.to referrer lo spam alla fonte utilizzando il file .htaccess del tuo sito web, al fine di interrompere la ricezione di traffico sharebutton.to rinvio.

Che cosa è sharebutton.to?

sharebutton.to è un sito che si impegna in tattiche di indicizzazione referrer di spam diretti verso il vostro sito web dati analitici. sharebutton.to referrer lo spam è stato progettato per creare le richieste ripetute del sito al sito atterra su. I benefici che il rinvio gli spammer hanno con questa tattica è che li aiuterà a pubblicizzare il sito web che vogliono la gente a visitare e sarà anche migliorare il ranking dei motori di ricerca spammer. Il rovescio della medaglia è che alcuni rinvii da sharebutton.to possono interferire con i dati di Google Analytics e altre metriche, nonché utilizzare la larghezza di banda di un sito web con la creazione di richieste di ripetizione.

Perché sharebutton.to traffico rinvio appare in Google Analytics?

lo spam referrer è una tattica molto discutibile utilizzati per promuovere i contenuti online. Gli spammer bersaglio dati analitici del tuo sito web per diversi motivi:

Gli spammer vogliono promuovere una pagina web o un programma specifico e vogliono i webmaster a visitare la pagina web o cercare online e visita attraverso le pagine dei risultati di Google.
Gli spammer vogliono aumentare il loro rango nella ricerca di Google e acquisire ritroso.

Sharebutton.to referrer lo spam non è del tutto pericoloso al tuo sito web. E ‘molto probabile che non causa alcun problema con il modo in cui il sito è accessibile dai visitatori o classificato da Google. Tuttavia, in alcuni casi sharebutton.to lo spam può utilizzare la larghezza di banda e la CPU del tuo sito web con la creazione di più richieste del sito al tuo sito web. In altri casi, l’URL di spam è promosso da bot traffico che creano colpi fantasma e mai realmente atterrano sul tuo sito web.

Come fermare sharebutton.to referrer lo spam in Google Analytics

Per fermare lo spam sharebutton.to rinvio in Google Analytics seguire le istruzioni qui di seguito. Blocco sharebutton.to referrer spam Google Analytics con la creazione di un filtro di esclusione si maschera solo l’URL di spam. Per bloccare l’URL referrer spam a sorgenti consultare le istruzioni qui sotto per bloccare sharebutton.to referrer spam grazie file .htaccess del tuo sito web.

1. Apri il tuo account Google Analytics e vai alla scheda Amministrazione e fare clic su tutti i filtri.

come bloccare lo spam referrer

2. Fare clic sul pulsante Nuovo filtro per creare un nuovo filtro.

blocco referrer lo spam

3. Aggiungere sharebutton.to come filtro del nome.

4. Selezionare il tipo di filtro personalizzato.

blocco referrer di spam di Google Analytics

5. In Campo filtro, trovare e selezionare Campagna di origine nella lista. Nella casella di testo Pattern filtro, aggiungere sharebutton.to e fare clic sul pulsante Salva nella parte inferiore della pagina web.
Come fermare sharebutton.to referrer lo spam utilizzando il file .htaccess

Per interrompere sharebutton.to rinvio lo spam alla fonte utilizzando il file .htacess aggiungere il codice sottostante per il file .htaccess.